Università degli Studi di Napoli Federico II

Dipartimento di Studi umanistici

Sezione di Filologia moderna: italianistica, letterature europee e linguistica

 

 I nostri antenati


Tonia Fiorino

(Napoli, 1941)

Già assistente di Storia della lingua italiana, quindi di Letteratura italiana all’Università di Napoli; dal 1983 al 2007 professore di Sociologia della letteratura nello stesso Ateneo

Allieva di Salvatore Battaglia, poi collaboratrice di Mario Santoro, si è occupata di storia della lingua italiana, di letteratura italiana, di storia della critica e in ultimo di sociologia della letteratura. I suoi lavori principali riguardano il romanzo italiano tra Otto e Novecento (Pratesi, Moretti), la pubblicistica femminile, le donne intellettuali dal Medioevo all’età contemporanea. Importanti anche i suoi contributi sul rapporto tra la pittura e il teatro nella Napoli barocca e sul teatro napoletano del Novecento. Nell’ambito della sociologia della letteratura si segnalano gli studi su aspetti del romanzo europeo dell’Ottocento e alcuni approfondimenti sulle modalità di ricezione dell’opera letteraria.

Bibliografia essenziale. — Metri e temi della scuola siciliana, Napoli 1969; Moretti in diacronia, Napoli 1974; Un settimanale napoletano tra innovazione e tradizione: «La donna», Napoli 1986; Argomenti di sociologia della letteratura, Napoli 1988; L’evoluzione delle regole familiari nella narrativa europea dell’Ottocento, Napoli 1989; Rifrazioni dal reale. Prospettive di sociologia della letteratura, Napoli 1992; (con Lucia Miele), Interpretazioni sociologiche, Napoli 1993; Eduardo 2000, a cura di T. F. e Franco Carmelo Greco, Napoli 2000; Il testo tra autore e lettore, Napoli 2003; Eduardo scrittore, a cura di Nicola De Blasi e T. F., Napoli 2004; Santi a teatro. Da un’idea di Franco Carmelo Greco,  a cura di T. F. e Vincenzo Pacelli, Napoli 2006.

[C. Di Girolamo]


Indice dei nomi    Indice cronologico    Indice per discipline

13.12.2010